bruxismo dentale
movimenti mandibolari

COSA INTENDE IL TUO DENTISTA QUANDO PARLA DI BRUXISMOIl bruxismo consiste nel digrignamento dei denti, soprattutto durante il sonno. Generalmente viene considerato come una parafunzione, ovvero un movimento non finalizzato ad uno scopo.Si tratta di un fenomeno abbastanza diffuso presso la popolazione (5-20%) e generalmente non viene avvertito dalla persona interessata. Il rumore causato dallo sfregamento dei denti, invece, può disturbare il sonno del partner di letto e talvolta può essere talmente forte da potersi udire anche in altre camere.Generalmente al risveglio la persona non avverte nessun disturbo tranne nei casi di bruxismo intenso in cui si può avvertire una sensazione dolorosa alle mascelle. Il digrignamento, però, può creare dei danni a causa dell'usura della superficie masticatoria dei denti sia dell'arcata superiore che di quella inferiore e questa condizione, il più delle volte, viene notata dal Dentista. Col tempo il bruxismo può produrre danni importanti ai denti che si consumano in altezza facilitando anche l'insorgenza di carie.  A lungo termine si possono verificare fratture o perdite dentali. Si può anche avere difficoltà ad aprire la bocca completamente e aumento della sensibilità dei denti al caldo o al freddo. È, infine, da notare che la dolorabilità dell'articolazione temporo-mandibolare, se continuativa, può produrre comparsa di cefalea o arrivare alla disfunzione articolare vera e propria.
Continua su Wikipedia 

bruxismo dentisti
abrasione dei denti

 

 

dentisti bruxismo

 mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Immagini realizzate da:
laboratorio LOA snc